Scuola di Musica

Perché fare musica
La musica è un’attività formativa in senso generale in quanto, oltre a promuovere una forte socializzazione, attiva la percezione, l’inventiva, il confronto, l’attenzione, il coordinamento psico-fisico e tutto ciò che contribuisce a migliorare la prestazione della persona anche in altri campi. Avvicinare il bambino (e l’adulto) alla musica dunque, non solo perché la musica è “bella”, ma perché essa aiuta a farlo crescere emotivamente, incrementando tutta una serie di capacità psico-fisiche atte a migliorare non solo le abilità di base ma anche la coscienza di sè e non ultimo la capacità di comunicare con gli altri. Ecco dunque la scelta in questi ultimi anni della promozione dei laboratori di musica di insieme, strumento indispensabile per la relazione ed il confronto con gli altri, pur conservando e stimolando, allo stesso tempo, l’esperienza individuale. Si ottiene, in questo modo, il raggiungimento di diversi obiettivi: crescita della motivazione allo studio, sviluppo del piacere di fare musica, sostegno delle proprie capacità in relazione al proprio stato di competenza tecnica, abbattimento delle inibizioni, apertura mentale verso i significati più profondi del fare musica, abitudine progressiva allo studio impegnativo.

Tutte le info
Locandina Corsi 2017-18

cliccando sulle parole in rosso si aprono pagine di descrizione e maggiori informazioni

 I corsi
I corsi sono rivolti a persone di tutte le età, che vogliano avvicinarsi al mondo delle sette note o approfondire la propria preparazione con finalità amatoriali o ambizioni professionali. Per i più giovani, oltre ai corsi di strumento, sono attivi corsi collettivi di propedeutica musicale con la finalità di avvicinare gradualmente e in maniera giocosa gli allievi alla musica, fornendo basi solide per intraprendere in seguito lo studio di qualsiasi strumento. Le lezioni, tenute da insegnanti qualificati, in possesso di diploma di conservatorio o laurea universitaria, si svolgono a Cervo (presso le aule delle Opere Parrocchiali di via 2 Giugno 13 e presso il Laboratorio Musicale di via Giacomo Elena 6) ed a San Bartolomeo al mare (presso Opere Parrocchiali di via Martiri della Libertà), prevalentemente in concomitanza con il periodo scolastico (ottobre-giugno). Nei mesi di dicembre e di giugno sono previsti saggi natalizi e di fine corso, con la partecipazione di tutti gli allievi.

I corsi collettivi (cliccando sui nomi degli insegnanti  si potranno scaricare i relativi curricula)

Ensemble di chitarre Ins. Sabine Spath

Musica d’insieme – Orchestra San Giorgio – Ins. Benny La Monica
Corso rivolto a tutti gli allievi di strumento. Il laboratorio di musica d’ insieme è uno strumento indispensabile per la relazione ed il confronto con gli altri, pur conservando e stimolando, allo stesso tempo, l’esperienza individuale. Suonando insieme si raggiungono velocemente importanti obiettivi: crescita della motivazione allo studio, sviluppo del piacere di fare musica, sostegno delle proprie capacità in relazione al proprio stato di competenza tecnica, abbattimento delle inibizioni, apertura mentale verso i significati più profondi del fare musica, abitudine progressiva allo studio impegnativo.

Corsi AIGAM per la prima infanzia – informazioni utili

Musicainfasce Ins. Roberta Garrione
(per bambini da 0 a 36 mesi, accompagnati da un adulto)
Ci si incontra una volta a settimana in un’atmosfera di distesa e divertita partecipazione per offrire ai piccoli la possibilità di arricchire con la musica il proprio patrimonio espressivo e ai grandi l’occasione di imparare brani e attività da riproporre a casa. I primi tre anni di vita del bambino sono i più importanti per lo sviluppo della sua attitudine musicale e costituiscono una finestra di apprendimento irripetibile per l’acquisizione del linguaggio musicale. Il Corso di Musicainfasce® si basa sulla Music Learning Theory di Edwin E. Gordon ed è il primo e importantissimo passo per iniziare un percorso di apprendimento musicale che porterà il bambino a comprendere e amare la musica. Durata: 45 minuti

SviluppoMusicalità Ins. Roberta Garrione
(per bambini da 3 a 5 anni)
Imparare divertendosi: la voce cantata, il movimento, l’ascolto, il gioco, l’intonazione, il senso ritmico e la coordinazione motoria costituiranno la base di questo percorso di apprendimento musicale fondato sulla Music Learning Theory. Il corso costituisce la prosecuzione ideale di Musicainfasce® ma può anche essere il primo momento di avvicinamento alla musica per i bambini di tre, quattro e cinque anni, età in cui nel bambino cominciano a prendere forma
importanti competenze musicali.
Si lavorerà in gruppo con il rispetto dei diversi ritmi di apprendimento dei singoli bambini e senza spingerli alla prestazione e alla performance.  Il corso costituisce anche un’ottima base per un successivo avvicinamento al coro e allo strumento. Durata: 45 minuti

Progetto GiocOrchestraIns. Roberta Garrione
percorso di avviamento allo strumento tramite il gioco dell’orchestra, per bambini in età scolare
GiocOrchestra è un progetto che trae ispirazione dal Junior String Project, attuato in Inghilterra al Royal College di Manchester, e in progetti analoghi attuati in altri College of Music inglesi. I bambini vengono avvicinati alla musica tramite il gioco dell’orchestra. Si rivolge a bambini in età scolare che hanno già svolto un percorso musicale per la prima infanzia, ma anche a bambini che si accostano per la prima volta alla musica. Mentre nella prima infanzia gli elementi del linguaggio musicale venivano assorbiti e esplorati in modo informale, in età scolare i bambini imparano a riconoscerli, a riprodurli e infine a concettualizzarli e tradurli in simboli grafici. Attraverso un percorso che li porterà gradualmente ad accostarsi a strumenti musicali complessi: dapprima si suona con il corpo (battito di mani, body percussion), poi si suonano gli strumenti a percussione e infine strumenti come il pianoforte e gli strumenti ad arco (violino e violoncello). Si articola in tre materie: Ritmica, Alfabetizzazione melodico-armonica, Musica di insieme. La durata complessiva è di un’ora e mezza.

Coro di voci biancheIns. Roberta Garrione
Per bambini e ragazzi dai 6 anni in su
“In un coro ogni persona è sempre concentrata sulla relazione della propria voce con le altre. Imparare a cantare insieme significa imparare ad ascoltarsi l’un l’altro. Il coro quindi, come l’orchestra, è l’espressione più valida di ciò che sta alla base della società: la conoscenza e il rispetto del prossimo, attraverso l’ascolto reciproco e la generosità nel mettere le proprie risorse migliori a servizio degli altri” (
Claudio Abbado)

 

I corsi individuali (cliccando sui nomi degli insegnanti, si potranno scaricare i loro curricula)

Arpa – Ins. Caterina Bergo
Basso elettrico – Ins. Paolo Ballardini
Batteria – Ins. Livio Rebaudo
Canto lirico e moderno – Ins. Sabrina Ponte
Chitarra classica – Ins. Sabine Spath
Chitarra elettrica – Ins. Fabio Frontero e Ins. Paolo Ballardini
Flauto traverso – Ins. Marco Moro
Mandolino – Ins. Sabine Spath
Pianoforte – Ins. Liana Novokhaskaja – Ins. Sabine Spath
Saxofono – Ins. Benny La Monica
Tastiere – Ins. Benny La Monica
Tromba e Trombone – Ins. Benny La Monica
Violino –
Ins. Luca MarzollaIns. Alfonso Moretta

Violoncello – Ins. Vincenzo Malacarne

Saggio di fine anno per gli allievi della San Giorgio

Comments are closed.